Matteo Barbero

Nato nel 1975, si avvicina al teatro frequentando la scuola di Antescena ed il Tangram Teatro, diretto da Bruno Maria Ferraro e Ivana Ferri e con gli insegnamenti di Silvia Battaglio e Alessandro Curino. Inizia una collaborazione con l’associazione Arte della Commedia che lo vede in scena in diverse produzioni, sia brillanti (“La locandiera” di Goldoni; “La moglie ingenua e il marito malato” di Campanile) sia drammatiche (“La ragione degli altri” di Pirandello), con repliche in diversi teatri del nord Italia. Nel 2010 è in scena con “De Rolandis?” (XX edizione del “Festival Teatro e Colline” di Calamandrana d’Asti). Ha frequentato la scuola e diversi laboratori di improvvisazione teatrale con l’associazione Quinta Tinta. Ha preso parte a corsi e laboratori con Piccola Compagnia della Magnolia, Michele Di Mauro, Beppe Rosso, Philip Radice, Fabio Mangolini (commedia dell’arte), Patrizia Besantini (mimo), Louis Fortier (clownerie), Stefano De Luca, Rosa Masciopinto, Randy Dixon. Dal 2011 è parte costituente della Associazione Teatrale Nessun Vizio Minore, prendendo parte come attore a tutti gli spettacoli della compagnia, da “Prima che cada la notte”, scritto e diretto da Davide Bernardi, a “Natura morta in un fosso” di Fausto Paravidino, regia di Davide Bernardi e Monica Iannessi, a “L’inganno dei ricordi”, del 2015, scritto e diretto da Davide Bernardi, e “Amanti | Amati” nel 2016 con la regia di Monica Iannessi.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *