Improvvisando

Il coltello da Parte del Panico

… sulle tracce di Francesco

“L’Anonima Improvvisazione” è una compagnia che si è formata nel 2019, come costola di Nessun Vizio Minore, dall’incontro di sei persone con percorsi artistici differenti alle spalle: alcuni nascono come artisti di stand up comedy, altri come attori, altri come clown.

Questi percorsi si sono incrociati grazie ad una passione comune, l’improvvisazione teatrale. Da quell’incontro, nel 2019, nasce un nuovo progetto: “Il coltello dalla parte del panico”, da un’idea di Chantal Bellomo.

Cosa succederebbe se a salire sul palco fossero le paure, quelle a cui ci aggrappiamo, quelle che tentiamo disperatamente di superare o quelle che non riconosciamo? Cosa ci direbbero se donassimo loro la voce e la possibilità di confrontarsi con noi?

Lo spettacolo dà vita a un nuovo punto di vista: non sono gli esseri umani che spiegano e razionalizzano le loro paure, ma si racconta il rapporto intimo e personale di odio/amore, insofferenza/affetto, antipatia/simpatia, che ciascuno ha con il suo inconscio, e dunque anche con le sue paure.

Il 2020 e il 2021 ha portato ciascuno a confrontarsi con le proprie paure, non necessariamente legate al solo COVID 19, ma anche alla situazione di emergenza che ci ha obbligato a rinunciare ad alcune delle nostre abitudini; in alcuni casi a stare lontano dai nostri cari, a temere per loro, a non poter contare sul supporto di qualcuno perché lontano. Questo ci ha spinto a lavorare con maggior impegno alla creazione di uno spettacolo che vuole guardare in faccia queste Paure, dar loro un nome e forse accettarle, cogliendone ogni loro lato, magari anche comico.

Abbiamo così deciso come gruppo di metterci alla prova fisicamente, emotivamente e spiritualmente: faremo il pezzo del cammino di San Francesco che da La Verna porta ad Assisi.

Vorremmo concederci il tempo per riconoscere, ascoltare e magari affrontare queste parti, tanto scomode quanto fondamentali, della vita di tutti.

Durante il cammino speriamo di incontrare altre persone che abbiano voglia di condividere la strada con noi, e con loro ci piacerebbe trovarci a fine giornata per chiacchierare e, perché no, improvvisare e giocare.

Giunti ad Assisi, vorremmo condividere con chi abbiamo conosciuto lungo la strada e con il pubblico della città la nostra visione delle paure. E lo vorremmo fare attraverso uno spettacolo totalmente improvvisato in cui dare spazio sul palco alle paure degli spettatori e vedere come si può trasformare il rapporto tra Uomo e Paura.

Lo spettacolo prenderà spunto dalle paure indicate dal pubblico, e le storie verranno improvvisate sulla base delle riflessioni ed esperienze personali di ciascun attore e della compagnia nel suo insieme.

Il nostro cammino partirà il 23 agosto 2021 e l’arrivo ad Assisi è previsto per il giorno 2 settembre 2021 lo spettacolo andrà in scena sabato 4 settembre 2021, presso Cittadella Ospitalità – Pro Civitate Christiana, Via Ancajani n. 3, Assisi.

Per info e prenotazioni: info@nessunviziominore.it

Anonima Improvvisazione